UN VIAGGIO
NEL TEMPO
DI PADRE
IN FIGLIO

TRA CULTURA E
INNOVAZIONE

La storia inizia negli anni trenta, in una piccola cantina posta all’interno delle mura del borgo medioevale di Acquaviva Picena, ma è sotto la guida energica di Pasquale Cherri che, alla fine degli anni '60, nasce l'Agritivinicola San Francesco, dando vita ad una produzione vitivinicola tradizionale, quanto innovativa e sempre attenta ai gusti dei suoi estimatori.

NEL CUORE
DELLE MARCHE

Oggi, l’Azienda Vitivinicola San Francesco - Cherri d’Acquaviva è una moderna struttura immersa tra i vigneti che volgono verso la fortezza di Acquaviva Picena, dominando le colline al di là delle mura cittadine.
Paolo Cherri, insieme al figlio Gianmarco e la moglie Marisa gestiscono l’azienda con passione e competenza nel piccolo borgo medioevale dove tutto ebbe inizio.

1923

Prima produzione

Emidio Angellotti inizia la produzione di vino all’ingrosso

1960

L'unione

Le famiglie Angellotti e Cherri si uniscono, grazie a Leta e Pasquale

2003

Nuova cantina

Viene costruita una nuova e moderna struttura, adagiata tra i carezzevoli vigneti di proprietà, volge verso la fortezza di Acquaviva Picena.

d
d
1950

Pasquale Cherri

Si occupa del trasporto del vino Angellotti

1970

Agrivitivinicola San Francesco

Dalla nuova unione nasce quella che oggi è considerata un punto di riferimento per gli amanti del vino.

Oggi

Paolo & Gianmarco Cherri

Con i suoi vini di raffinata qualità e ben distinguibile carattere, tiengono ben alto il nome di famiglia e del piccolo borgo di Acquaviva Picena.